Coordinamento CdB febbraio 2016

RESOCONTO DEL COOORDINAMENTO NAZIONALE CDB – VERONA, 13-14 FEBBRAIO 2016

(ESTRATTO DEL VERBALE)

Nei giorni 13 e 14 febbraio 2016 si è riunito a Verona presso il CUM, il Collegamento nazionale delle Comunità cristiane di base italiane per discutere e deliberare sul seguente

“Ordine del giorno”:
1.Bilancio 2015 e preventivo 2016
2.Conto corrente, contribuzioni
3.Prossimo incontro nazionale: organizzazione e laboratori.
4.Presenza sul web e archivio digitale
5.Prossimi impegni e presenza in iniziative “aperte”
6.Adesione alla rete europea “Réseau européen Eglises et Libertés”
7.Prossimo collegamento
8.Altri argomenti che potrete suggerire

I lavori hanno inizio Sabato alle ore 16,00. Presenti: 22 (18+4) in rappresentanza di 10 comunità

CdB via città di Gap, Pinerolo Francesco G

CdB Viottoli, Pinerolo Beppe P, Paolo S e Memo S

CdB Nord Milano Rosario C

CdB La Porta, Verona Paolo F, Anna C, Bruno F e Anna T (sabato)

CdB Isolotto, Firenze Giuseppe B

CdB San Paolo, Roma Stefano T, Dea S, Marcello V, Mimmo S e Antonella

CdB Cassano, Napoli Cristofaro P

CdB Vomero, Napoli Franco B

CdB di Modena Beppe M, Mauro P, Maria N, Luigi M, Donata C

Massimiliano T – Segreteria tecnica (CdB Bologna)

Verbale dell’incontro

Massimiliano presenta i dati relativi al consuntivo 2015 e preventivo 2016

1.Bilancio 2015 e preventivo 2016

1.a – Bilancio consuntivo: dati al 31/12/2015 (dettagli in allegato)

– Saldo 3.445,00 euro

– Entrate totali: 2.125,00 euro

– Uscite totali: 969,00 euro

Le entrate, frutto delle contribuzioni delle 15 comunità che hanno versato un contributo per il 2015, sono state pari a 1.880 €

1.b – Preventivo 2016

– uscite

– spese fisse correnti: 650 €

– spese XXXVI° incontro nazionale: 1.800 €

– fondo di perequazione x sostegno ai partecipanti svantaggiati: 1.000 €

3.450 €

– entrate

Se in linea con le annate precedenti si possono prevedere entrate per almeno 1700 euro.

2.– Conto corrente

è attivo il conto di deposito

Conto n° 324559624

Intestatari: Massimiliano Tosato, Paolo Ferrari

IBAN: IT 71 C 0316901600000324559624

– contribuzioni 2016

La realizzazione dell’Incontro nazionale di aprile, il XXXVI° necessiterà di un impegno economico straordinario. (v. preventivo – uscite)

Si invitano le comunità ad inviare il contributo annuale possibilmente prima dell’incontro.

3.– Prossimo incontro nazionale

(v. programma dettagliato)

trasporti

per chi arriva in treno verrà effettuato un servizio navetta che avrà inizio dalle 13 fino (max) alle 16,45 con una cadenza di 45 minuti.

Ipotesi di partenze da Stazione FS Porta Nuova:

– alle ore: 13,00; 13,45; 14,30; 15,15; 16,00; 16,45 (ultima).

La quantità di corse e gli orari saranno verificati sulla base delle risultanze che ricaveremo dalle schede di iscrizione.

Gli orari definitivi e il punto di raccolta verranno comunicati agli iscritti e pubblicati sul sito http://www.cdbitalia.it in tempo utile.

E’ previsto un contributo (da confermare) di 2 o 3 euro a persona per coprire le spese di trasporto diretto dalla stazione FS al CUM.

Analogo servizio – dal CUM alla Stazione FS Porta Nuova – verrà effettuato il lunedì pomeriggio a partire indicativamente dalle 14 fino alle 16.

Per chi arrivasse in aereo sarà disponibile, su richiesta, un servizio di trasporto.

Informazioni utili per chi arriva in auto saranno comunicate in tempo utile e pubblicate sul sito http://www.cdbitalia.it
•da Milano:

da A4 uscita casello di Sommacampagna, dopo la rotonda direzione >Verona poi prendere a sinistra Via Rezzola, Via Ceolara e Via Cason in direzione di Verona; dopo 8,2 km Via Bartolomeo Bacilieri, 1.
•da Bologna/Trento/Venezia

da A22/E45 uscita Verona Nord, prendere SR62 e SS12 in direzione di Via B. Bacilieri, 1.

Comunicazione e diffusione

Comunicazione e informazione sul prossimo incontro saranno veicolate tramite il sito web e la pagina Facebook.

Inoltre verrà data comunicazione tramite

– stampa nazionale e riviste: Adista, Confronti, Esodo, …

– stampa locale: Arena,…..

– emittenti locali: TELEPACE

– indirizzario comunicati stampa

Saranno predisposti cartelli informativi stradali di indicazione per raggiungere il CUM.

Iscrizione

Il costo di iscrizione è stato fissato a 10 euro a persona.

Esenti: disoccupati, studenti, e abitanti a sud di Roma e Pescara, e delle isole.

A i veronesi e ai pendolari sarà richiesto un piccolo contributo extra per il fondo perequativo previsto per i più disagiati, per lontananza o per difficoltà economiche (v. Finanziamento)

Costo

Il costo previsto per il pernottamento e i pasti sarà di 100 Euro a persona per l’intero periodo:

2 pernotti e 4 pasti, dalla cena di Sabato 23 al pranzo di Lunedì 25.

Sono disponibili camere singole, doppie e matrimoniali.

Serate

La serata di sabato ci sarà uno spettacolo teatrale del gruppo ISTARION di Reggio Emilia (tratto dal libro “Le tredici lune” di Maria Soave Buscemi)

Parte del costo sarà a nostro carico ci sarà un onere indicativo di 300 euro.

Per la serata di domenica si organizzerà una visita in città, a cura dei veronesi.

Si valuterà l’uso di pullmini per il trasporto (oltre alle eventuali auto disponibili).

Titolo e tema

alla fine il titolo prescelto è stato:

Vino nuovo in otri vecchi (Lc. 5,37)

Novità e contraddizioni nella comunità cristiana e nella società al tempo di Francesco.

alle 19,30 si sono conclusi i lavori delle prima giornata.

Domenica 14 febbraio

I lavori riprendono proseguendo la discussione del punto 3 dell’ O.d.g.

Tavola Rotonda

sabato 23 aprile dalle 16 alle 19

La tavola rotonda di apertura è programmata per offrire ai convegnisti una visione articolata del tempo nel quale le comunità sono chiamate a vivere, siamo interessati, in particolare, ad una valutazione delle “ricadute” derivanti dell’azione di papa Francesco e dalla sua ” presenza” nella chiesa e nella società.

Di che qualità è il vino nuovo, e quali problemi pone agli otri, fra cui le stesse Cdb, che sono “interessati” a riceverlo?

E’ indubbio che, indipendentemente dalla valutazione, il pontificato di Francesco rappresenta una novità nella storia, ma soprattutto nell’attualità della Chiesa e, più in generale, delle chiese e dei rapporti tra esse, con evidenti conseguenze sulle società e sui rapporti fra gli stati.

I relatori invitati saranno
•Maria Bonafede: pastora valdese a Torino e già Moderatore della Tavola valdese
•Maria Soave Buscemi: Biblista brasiliana formatrice in “Lettura Popolare della Bibbia”,
•Pier Luigi Di Piazza: presbitero fondatore del Centro “Ernesto Balducci” a Zugliano (UD)
•Sergio Tanzarella: docente alla Facoltà Teologica dell’Italia Meridionale

Gli interventi, della durata di 20 max 30 minuti, saranno coordinati da Marcello Vigli

Laboratori

Vengono confermati i 4 laboratori già proposti

I° laboratorio:

linguaggi e contenuti della fede: alla ricerca di nuovi linguaggi e prassi della fede che parlino al nostro tempo

a cura della comunità di Pinerolo – via città di Gap
•esplorare la pluralità dei linguaggi esistenti.
•ostacoli che linguaggi ed immaginari possono creare alla fede.
•creatività comunitaria nel dire Dio oggi

II° laboratorio:

piccole comunità cristiane testimonianti modi nuovi di essere chiesa nella società di oggi

a cura della comunità di Modena – coordinato da Bepi Campana (da confermare)

Le nostre Piccole Comunità non clericali possono crescere anche fuori dalle Istituzioni; piccoli gruppi laici che possono anche essere in supporto alle Parrocchie ma avere un proprio legame col territorio, per essere al servizio del territorio. Sono le esperienze di liberazione che nascono tra la gente (otri nuovi) che permettono di illuminare in modo nuovo la Parola. Spazio anche a Gruppi di Donne molto attive e senza preti.(B. Manni)

III° laboratorio:

solitudini del tempo presente: testimonianze e scelte nelle situazioni di disagio: le comunità ascoltano, condividono e si interrogano – a cura della comunità di Verona in collaborazione con comunità di Gorizia, gruppo “Raab” di Rovereto

IV° laboratorio:

la chiesa di base al tempo di Francesco

a cura della comunità del Cassano di Napoli

Organizzazione dei laboratori

Francesco della comunità di via città di Gap (Pinerolo) propone di inviare preventivamente – entro la fine di Marzo – una pagina informativa sul tema del laboratorio da mettere nella cartellina (e pubblicare sul sito).

Si decide inoltre che ciascun laboratorio produrrà un report finale per gli “atti” redatti in formato digitale e da pubblicare sul sito delle cdB.

Ciascun laboratorio relazionerà sulle attività svolte durante la assemblea comunitaria nella mattinata di lunedì 25 con interventi di 5 minuti per ciascun laboratorio.

Le attività dei laboratori dovranno tenere presente il percorso delle donne già in atto, e ovviamente del tema dell’incontro.

“Fiera” e “Piazza dei progetti comunitari”.

Lo spazio espositivo sarà realizzato all’ingresso nell’area prospiciente la reception.

Essendo stata manifestata la richiesta di poter presentare progetti specifici attivati o in progettazione da parte delle singole comunità, si è deciso di dedicare un momento specifico di presentazione.

La “Piazza dei progetti comunitari” sarà realizzata in assemblea plenaria la domenica mattina a partire dalle ore 9, fino alla 9,45.

Massimo di 10 progetti: per la ammissione varrà la data di iscrizione

Le richieste di intervento dovranno essere presentate preventivamente tramite la scheda di prenotazione, entro fine marzo

Sono previsti interventi di 3 massimo minuti (la durata effettiva sarà commisurata al numero effettivo di interventi richiesti).

Ciascuna comunità può inviare una sola scheda di prenotazione

Paolo S aprirà la “piazza dei progetti comunitari” con la presentazione delle novità del sito web.

Assemblea eucaristica

a cura della comunità di “Pinerolo Viottoli” dalle 9 alle 13

all’interno della assemblea eucaristica saranno presentati
•i risultati dei 4 laboratori,
•“Carcere, riconciliazione–misericordia” – una testimonianza Paola Cigarini del Gruppo Carcere-Città (MO)
•scambio di riflessioni

Scheda di iscrizione

la scheda di iscrizione singola dovrà contenere informazioni relative a:
•dati anagrafici
•comunità di appartenenza
•tipo di camera desiderata: singola, doppia, matrimoniale, altra (da specificare)
•esigenze alimentari, allergie e intolleranze: menu vegetariano, senza glutine, …
•modalità di arrivo: treno, auto, aereo,…
•utilizzo della navetta dalla Stazione FS al CUM: orari e modalità
•scelta del laboratorio
•la scheda dovrà essere inviata preventivamente alla Segreteria Tecnica entro il 31 marzo.

la scheda di iscrizione di comunità dovrà contenere informazioni relative a:
•dati anagrafici
•servizi richiesti: spazio in “Fiera”
•intervento nella “Piazza dei progetti comunitari”

•la scheda dovrà essere inviata preventivamente alla Segreteria Tecnica entro il 31 marzo

Ristorazione

Sarà disponibile un menù vegetariano dea concordare con il CUM.

Paolo Ferrari è incaricato di redigere una lista di piatti specifici.

Inviti

Si decide di inviare inviti formali a:

– Vocatio, Preti operai, NSC, CdB EU, Viandanti, Evangelici…

Preventivo economico XXXVI° incontro

Per favorire la partecipazione si è deciso, anche in considerazione delle attuali disponibilità di cassa, di costituire un fondo di perequazione del valore di 1.000 euro.

Le modalità di erogazione saranno definite in sede di incontro sulla base delle richieste avute.

4.– Sito web

Paolo relazione sulla situazione attuale.

La pagina Facebook (FB) è molto visitata diversamente dal sito. D’ora in poi sarà la nostra vetrina principale.

Paolo comunica di aver attivato di sua iniziativa una “sponsorizzazione” a pagamento per promuovere la pagina FB, al costo di circa 2 euro giornalieri con buoni risultati.

A seguito di ciò i “mi piace” sono aumentati e si incrementano con continuità. Si è perciò deciso di mantenere la ” sponsorizzazione” fino a fine aprile. I costi pregressi e quelli fino a fine aprile saranno finanziati dalla cassa della segreteria tecnica.

Il sito sarà aggiornato (anche graficamente) e sarà dedicato prevalentemente ai nostri contenuti.

Ciò consentirà di avere un aggiornamento meno oneroso, anche in ragione delle diminuite disponibilità di Paolo, legate alla sua più stabile attività lavorativa.

E’ però necessario che le comunità si facciano carico di alimentare il sito con contenuti originali.

I “primo piano” resteranno visto anche il buon seguito e la buona programmazione gestita da Salvatore C.

Verrà realizzato un “Primo Piano” (editoriale) specifico per presentare la nuova filosofia di gestione e i cambiamenti del sito web.

Un nodo cruciale dei contenuti è quello relativo agli atti dei nostri incontri.

Spesso c’è solo il programma. Si invitano le comunità/singoli che al tempo hanno organizzato i vari incontri a “completare” gli atti recuperando tutti i materiali introduttivi e finali disponibili.

Paolo, all’interno della “piazza dei progetti comunitari” (domenica mattina prima dei laboratori) presenterà le novità del sito.

5.– Comunicati

La attuale organizzazione dei comunicati, passata la fase di rodaggio, si è dimostrata efficace e funzionale, anche grazie alla disponibilità di Gilberto S nella fase di redazione.

Beppe M supporterà Marcello V nella proposizione di comunicati.

Massimiliano Tosato
Segreteria tecnica nazionale delle CdB

Advertisements

Messo il tag:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...